Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Share
Facebook Twitter Mail
Expand

News

Traguardo storico per il Gruppo Cassa Centrale Banca: superata la soglia patrimoniale di un miliardo richiesta dalla legge di riforma del credito cooperativo

L’importante obiettivo è stato annunciato in occasione della convention dal titolo “Partecipazione, Fiducia, Competitività” che si è svolta al Palazzo del Ghiaccio di Milano.

31 marzo 2017

Una giornata di portata storica per il Gruppo Cassa Centrale Banca, sancita, nel corso della convention che ha animato il Palazzo del Ghiaccio di Milano dal titolo “Partecipazione, Fiducia, Competitività”, dall’annuncio che l’istituto di credito può contare sul raggiungimento sulla soglia patrimoniale di un miliardo di euro necessaria per sostenere, fino alla completa attuazione, il processo che farà della banca la capogruppo del nascente Gruppo bancario Cooperativo, secondo quanto prevede il progetto di riforma delle Banche di Credito Cooperativo.
Il forum, a cui hanno preso parte oltre 700 delegati in rappresentanza di più di 120 BCC CR, si colloca quale momento culminante di un percorso che Cassa Centrale Banca ha avviato da tempo, anche attraverso una serie capillare di incontri territoriali, per sostenere le attività per la costituzione del nuovo soggetto di credito, che si candida a diventare punto di riferimento territoriale per le banche della rete delle BCC. Secondo un principio evolutivo che individua nelle esigenze primarie dei territori il principale propellente di sviluppo, la banca si prepara a varare nuovi servizi e prodotti tali che il nascente gruppo possa offrire le risposte necessarie alle BCC e alla loro clientela. Per questo sarà determinante anche lo sviluppo digitale.
Per il presidente Giorgio Fracalossi “Abbiamo intrapreso un percorso straordinario che ci ha portato, grazie alla partecipazione attiva delle tante banche dei territori, a ottenere ad oggi sottoscrizioni che superano i 611 milioni di euro per cassa. Il traguardo del miliardo di euro di
patrimonio è diventato un obiettivo raggiunto. Quella che stiamo vivendo è una giornata storica per il mondo delle BCC, una pietra miliare nel cammino di costruzione nel nuovo Gruppo Bancario Cooperativo. Con il nostro progetto - continua Fracalossi - vogliamo diventare protagonisti della crescita del nostro Paese per contribuire allo sviluppo dei nostri territori. Da sempre le BCC sono vicine al territorio e anche nel futuro vogliamo continuare a essere ciò che siamo. La mappa del nostro cammino ha bisogno di “partecipazione, fiducia, e competitività”.

 Per ulteriori informazioni e dettagli, visita il sito di Cassa Centrale Banca.